Pergole e gazebo

Pergole e gazebo

Pergole e gazebo: Come scegliere pergole e gazebo per il tuo giardino

Con l’arrivo dell’estate e del bel tempo torna la voglia di passare del tempo all’aria aperta e sfruttare anche gli spazi esterni, come terrazze e giardini. Ma come coprirsi dal sole nelle ore di punta? Quello che serve è una pergola o un gazebo per poter stare all’aperto anche quando il sole è allo zenit.

Se vuoi acquistare una copertura per il terrazzo, giardino o cortile sei nel posto giusto: in questo articolo ti spieghiamo tutto quello che devi sapere per fare la scelta.

Che differenza c’è tra pergola e gazebo?

Pergola e gazebo hanno la stessa utilità, ovvero offrire una zona d’ombra dove poter stare al fresco e al riparo dal sole durante le giornate più calde. Nonostante la loro funzione sia la stessa, però, queste due strutture presentano alcune differenze. Vediamole insieme per capire quale scegliere a seconda delle proprie esigenze.

La prima grande differenza tra pergola e gazebo è che il primo tipo di struttura è aperto, mentre il gazebo è sempre coperto. La pergola si può completare con teli o tende, o anche lasciandoci crescere sopra delle bellissime piante rampicanti ornamentali.

La seconda differenza è data dalla stabilità della struttura. Se la pergola è fissa, i gazebo possono essere portatili.

La pergola è una struttura fissa o semifissa per creare una zona di ombra e relax nel tuo spazio esterno. Ne esistono di due tipi:

  • Pergola addossata, che si fissa al muro della casa
  • Pergola autoportante, che si può montare in qualsiasi punto del giardino o terrazzo.

Il gazebo è simile a una pergola autoportante in quanto poggia su 4 o più gambe, a seconda delle dimensioni, ma ne esistono molti modelli non fissi. Da un lato è quindi più facile da montare e smontare, dall’altro offre meno stabilità rispetto a una pergola.

Esistono vari tipi di gazebo, da quelli più pesanti a quelli leggeri e pieghevoli che si possono tirare fuori all’occorrenza e poi riporre comodamente in cantina o ripostiglio.

Qual è il materiale migliore per pergole e gazebo?

Pergole in legno, ferro o alluminio? L’alluminio è la soluzione che richiede meno manutenzione, mentre una pergola in legno, esteticamente molto bella, va trattata e curata per evitare che il legno si gonfi e si rovini.

Un’altra scelta importante è data dal materiale con cui realizzare la copertura. Tra le opzioni principali ci sono:

  • Telo in pvc oscurante;
  • Telo microforato, che oltre a essere più resistente a livello termico crea anche un ambiente più luminoso;
  • Acrilico, meno isolante a livello termico rispetto agli altri due.
  • Lamelle in alluminio, che possono essere utilizzate per realizzare una copertura a persiana tipica di una pergola bioclimatica.

E i gazebo? La struttura portante di un gazebo può essere realizzata in legno, alluminio, acciaio o plastica, tutti materiali che offrono vantaggi e svantaggi. Un gazebo in legno è certamente molto bello da vedere ma necessita di più manutenzione rispetto ad acciaio e alluminio, che offrono anche ottima stabilità; un gazebo in plastica è invece il modello più leggero, economico e facile da trasportare, ma è meno resistente alle intemperie e all’usura.

Per quanto riguarda le coperture per il tuo gazebo, il miglior materiale è il poliestere, in quanto è resistente, elastico, impermeabile, difficilmente infiammabile e anti-macchia. Il poliestere può inoltre essere trattato per proteggere dai raggi U.V. del sole.

Valorizza il tuo spazio esterno

Pergole e gazebo sono la soluzione perfetta per valorizzare il tuo spazio esterno, che sia un terrazzo, un giardino o un cortile, e poterlo sfruttare davvero in tutti i periodi dell’anno, anche nei mesi più caldi. Senza una copertura, infatti, d’estate risulta davvero difficile stare all’aria aperta sotto ai raggi cocenti del sole!

Una pergola o un gazebo ti permettono di realizzare barbecue all’aperto con gli amici, ma anche pranzare fuori e stare all’aria aperta a leggere o rilassarsi. Con l’arrivo delle belle giornate, sono la soluzione per completare il tuo spazio esterno e godertelo a 360°!

Se vuoi altri consigli su come arredare casa, sia all’interno che all’esterno, dai un’occhiata al nostro blog.

Potrebbe interessarti anche